Abitazione - Nocera

Pompa di calore HPSU Rotex per soluzioni abitative ad energia rinnovabile

L'abitazione di Nocera è un importante esempio di casa alimentata ad energia rinnovabile. La pompa di Calore elettrica Rotex è il cuore di un sistema di climatizzazione annuale altamente efficiente e completamente integrato con solare termico e fotovoltaico

 

L’abitazione di Nocera Superiore, in provincia di Salerno, è servita dalla pompa di calore elettrica HPSU Compact che alimenta un sistema radiante a pavimento selezionato al fine di offrire un comfort abitativo superiore. L'unità Compact dispone di un accumulo tecnico integrato che opera come una vera e propria batteria termica, pronta a raccogliere l'energia prodotta non solo dalla pompa di calore stessa ma anche  da altre fonti di energia disponibili e a cedere questa a secondo delle esigenze. 

 

E’ stato integrato all'accumulo il sistema solare termico ROTEX Solaris drainback (a svuotamento) capace di collaborare con la pompa di calore non solo alla produzione sanitaria ma anche al riscaldamento. Successivamente, Al fine di sfruttare al meglio l'energia elettrica gratuita prodotta in loco, viene fatta colloquiare la Compact con il sistema fotovoltaico tramite la funzione SmartGrid (SG) di inter-connessione disponibile sulla stessa unità. La pompa di calore modifica ad hoc il suo funzionamento per stoccare quest'energia termica nell’accumulo termico integrato e poi rilasciarla all'abitazione in funzione delle future all'esigenze. In questo modo viene accresciuta la quota di autoconsumo, aumentato il grado d’indipendenza energetica dell'abitazione e valorizzato l’impianto fotovoltaico a servizio dell’abitazione.

 

E’ stato infine sfruttato l'accumulo tecnico al fine di integrare anche il termo-camino esistente. L'energia prodotta da questo, qualora acceso, viene anch’essa gestita dalla centralina della pompa di calore andando a supportare riscaldamento e produzione sanitaria. L'abitazione di Nocera dispone del solo allacciamento alla rete elettrica tramite la quale gestisce tutti i servizi. Da  Giugno a fine Gennaio il prelievo totale da rete per gestire tutti i servizi inclusa la climatizzazione estiva, operata dalla stessa pompa di calore HPSU, è stata inferiore ai 2.500kWh. Sfruttando la nuova tariffa elettrica D1 la spesa complessiva per tutti i consumi energetici dell’abitazione può essere così inferiore a 575 Euro.

 

Ad oggi più del 40% dell'energia elettrica prodotta è stata consumata direttamente in loco, la rimanente è remunerata con lo scambio sul posto. Nell'intero anno, considerando l'imminente primavera, si stima che l'autoconsumo diretto possa superare il 50%. La semplicità con cui è stato possibile integrare le varie fonti di energia e i risultati convincenti sotto il profilo del comfort e della spesa energetica appaiono chiaramente dal colloquio con la ditta fornitrice dell’impianto e con la proprietà. Quest’ultima da tempo ricercava una soluzione tecnologicamente avanzata che abbinasse comfort, risparmio e rispetto dell’ambiente.

 

Guarda il Video