Passa al contenuto principale

Il rapporto tra temperatura interna e salute fisica e mentale

Qual è la temperatura interna ideale per la nostra salute?

Una coppia gioca seduta a un tavolo mentre si gode la temperatura perfetta della stanza

Quando l’aria all’interno di una stanza è troppo fredda o viziata, tendiamo a sentirci fiacchi e il nostro umore può risentirne. Ma sai riconoscere tutti gli effetti della temperatura interna sulla tua salute fisica e mentale?

 

Qual è una temperatura consigliata per rendere confortevoli gli ambienti interni?

Scegliere la giusta temperatura non è solo una questione di comfort: questa infatti ha effetti tangibili sulla nostra salute fisica e mentale. Temperatura corporea, funzione cognitiva, resistenza alle infezioni, salute mentale e addirittura sintomi associati alla demenza: la temperatura all’interno della casa fa una grande differenza per il nostro benessere.

Diversi gradi di benessere

Non è scontato, ma la temperatura degli ambienti interni è un fattore determinante per la nostra serenità: basta pensare all'ultima volta in cui ci siamo trovati in un ambiente troppo caldo o troppo freddo. Magari hai partecipato a un evento in un luogo eccessivamente caldo, o hai trascorso un'intera giornata di lavoro in un ufficio troppo freddo. Pensa a quanto la temperatura ha influito non solo sul tuo umore, ma anche sulle tue prestazioni.

Il rapporto Healthy Office della Polish Ecological Building Association evidenzia come il comfort termico influenzi l'umore, l'efficienza, la produttività e la soddisfazione sul posto di lavoro. Fa troppo caldo? I dipendenti si sentiranno fiacchi e stanchi. L’ufficio è troppo freddo? Avranno più difficoltà a concentrarsi. Gli studi della University of Technology di Helsinki e del Lawrence Berkeley National Laboratory lo confermano: il picco di produttività dei dipendenti si ottiene a una temperatura di circa 21-22°C. Ogni aumento di 1°C causa un calo di produttività di 2 punti percentuali.

Qual è una temperatura interna che possiamo considerare salubre?

Se la tua casa è fredda e poco arieggiata, sarà un terreno fertile per l'umidità e la muffa. Una temperatura interna inferiore a 16°C aumenta il rischio di asma e altre patologie respiratorie, mentre se si scende al di sotto dei 12°C il sistema cardiovascolare sarà sotto stress. In una casa fredda aumenta il rischio di soffrire di depressione e confusione. Per chi convive con il dolore cronico, le condizioni possono peggiorare notevolmente. In un ambiente troppo caldo e soffocante possiamo avvertire mal di testa o mucose irritate, oppure sentirci troppo stanchi per concentrarci.

Qual è la temperatura interna consigliata?

Qual è quindi la temperatura interna consigliata? Dipende dalla stanza, ma 20°C è un buon valore di riferimento. I bagni dovrebbero essere più caldi, tra i 22 e i 24°C, per evitare uno sbalzo termico eccessivo quando si esce da una doccia calda. Le camere da letto degli adulti dovrebbero essere più fresche, tra i 16 e i 19°C. La temperatura corporea infatti si abbassa durante il sonno, e in generale dormiamo meglio se il sistema di termoregolazione del nostro corpo non deve lavorare troppo. Tieni comunque presente che una camera da letto troppo fredda può ostacolare il sonno; allo stesso modo, se viene utilizzata anche come studio, non sarà facile lavorare in un ambiente freddo.

Le camerette dei bambini dovrebbero avere una temperatura tra i 17-20°C. Se la stanza è molto calda, l’aria all’interno può risultare infatti troppo secca, aumentando il rischio di problemi alle vie respiratorie. Per quanto riguarda le persone anziane, dormire in una camera da letto troppo calda può aumentare il rischio di infarto, asma e ictus. Alcuni studi hanno dimostrato che le abilità fisiche delle persone anziane (dalla capacità di alzarsi dalla sedia alla velocità di camminata) vengono compromesse da una temperatura ambientale eccessivamente alta.

Temperatura equilibrata, vita migliore

Vivere, lavorare e dormire alla temperatura ideale significa agevolare il nostro corpo. Se non dobbiamo regolare continuamente la temperatura interna, avremo più energia da destinare ad altre attività.

Scegli il termometro giusto

È molto importante poter contare su un buon termometro per controllare la temperatura interna. Un termostato digitale è l'ideale, in quanto consente di monitorare la temperatura interna in modo preciso e sensibile.

Con le soluzioni Daikin è facile a trovare la temperatura giusta e assicurare comfort e benessere alla tua famiglia 24 ore su 24.

Un padre e un figlio adulti si rilassano sul divano a una temperatura interna ideale
Figlio adulto con i genitori felicemente seduti a tavola