Passa al contenuto principale

A quale temperatura dovresti impostare la pompa di calore aria-aria (o climatizzatore) in estate?

Per raffrescare e riscaldare l'abitazione alla temperatura ideale devi tener conto di diverse variabili

Salotto bianco con album fotografico su un tavolo tondo e piante nella stanza

Il consiglio che si sente spesso raccomandare è quello di mantenere in casa una temperatura costante tutto l'anno, ma ciò potrebbe a costi più alti in bolletta e risultare poco sostenibile anche per l'ambiente. Inoltre una temperatura interna confortevole in inverno può risultare eccessivamente fredda in estate. Qual è allora la soluzione?

 

In che modo la pompa di calore aria-aria ti raffresca in estate?

La pompa di calore aria-aria è a tutti gli effetti un climatizzatore. Funziona estraendo calore dall'interno della casa tramite una o più unità interne e trasferendolo all'esterno, fino all'unità posizionata all'esterno della casa. Si tratta del processo inverso con cui la pompa di calore aria-aria riscalda la casa nelle giornate più fredde.

A che temperatura dovresti impostarla quando fa caldo?

Spesso si dice che in casa si dovrebbe mantenere una temperatura costante di 21-22 ˚C tutto l'anno, ma in estate una temperatura simile potrebbe risultare fin troppo fredda.

In generale, quando raffreschi la casa, dovresti puntare a una differenza di 4 °C tra la temperatura esterna e quella interna. Un raffrescamento maggiore rischia di causare uno shock al corpo quando esci di casa, il che potrebbe essere dannoso per la salute. Mantenere la temperatura entro questo intervallo porterebbe anche ad un concreto risparmio per quanto riguarda il consumo energetico.

Tuttavia ricorda che alcuni di noi soffrono il caldo più di altri, ad esempio anziani e bambini. Anche gli animali non amano temperature eccessivamente calde o fredde.

La temperatura varia inoltre in base al tipo di ambiente, ad esempio potresti desiderare che la zona notte sia più fresca della zona giorno. Anche il numero di finestre di un locale o la presenza di tende o moquette può fare una grande differenza in termini di percezione di un ambiente come fresco o meno.

Una donna controlla la climatizzazione con un telecomando dal divano
Una copia sdraiata sul letto in camera da letto sorride, la donna regge un libro

Quale temperatura impostare a casa nei giorni caldi?

Sia che la temperatura sia controllata tramite telecomando che tramite l'app Onecta, avrai molte impostazioni a disposizione tra cui scegliere per impostare la temperatura ideale. Potrai infatti creare più programmi e impostare fino a sei temperature differente al giorno, per sette giorni, impostando una determinata temperatura per quando sei a casa e un'altra per quando sei fuori casa. Così non sprecherai più denaro per raffrescare (o riscaldare) casa ad una temperatura costante.

E se disponi di un sistema a pompa di calore aria-aria di tipo multi-split, composto da un'unità esterna e fino a cinque unità interne, potrai gestire le tue unità in modo da ottenere temperature diverse in stanze diverse.

Quindi la temperatura di casa in inverno e in estate devone essere diversa?

Non c'è motivo di mantenere una temperatura costante in casa se non è confortevole e visto l'innalzamento dei costi di esercizio. Oltre a ciò, potrebbe non essere l'approccio più sostenibile per l'ambiente. Per questo ti consigliamo di utilizzare la tua pompa di calore aria-aria con flessibilità e programmandone il funzionamento a seconda delle tue abitudini quotidiane, ne gioverai tu e il tuo portafoglio.